fbpx

I 3 migliori drink a base di vodka, semplici e rinfrescanti

Di origine russa, la vodka è molto conosciuta in Italia e nel mondo. A farla così popolare è anche la sua versatilità: può essere utilizzata per preparare diversi tipi di cocktail, tutti molto freschi, alcolici, ed esotici.

In questo articolo ti insegniamo a preparare 3 drink a base di vodka. Abbiamo scelto per te i più semplici e rinfrescanti.

Drink no. 1: il Vodka Tonic

Non potevamo non iniziare con il cocktail a base di vodka per eccellenza, il Vodka Tonic.

E’ un drink che si consuma in un tumbler, il bicchiere stretto e alto. La preparazione è facilissima:

  • riempi il bicchiere fino all’orlo di ghiaccio.
  • versa 4 cl di vodka
  • versa 10 cl di acqua tonica
  • taglia una fettina di limone, strizza il succo nel bicchiere, e poi lascia la fetta a galleggiare nel drink come decorazione.

Drink no. 2: il Vodka Lemon

Il Vodka Lemon è altrettanto famoso e altrettanto facile da preparare. Anche in questo caso, l’ideal è servire il drink in un tumbler. Si prepara così:

  • versa 5 cl di vodka nel bicchiera
  • prepara una limonata a parte e versa 7 cl nel bicchiere. In alternativa puoi utilizzare la stessa quantità di Lemon Soda
  • aggiungi del ghiaccio a piacere
  • decora con una fettina di limone

Drink no. 3: Il Moscow Mule

Concludiamo con un drink divenuto sempre più popolare negli ultimi anni, il Moscow Mule. E’ ideale come aperitivo, ma si beve anche durante il dopocena, ai party, in discoteca, e così via.

Si prepara in questo modo:

  • versa 4,5 cl di vodka in un bicchiere
  • aggiungi 12 cl di ginger beer
  • aggiungi 0,5 cl di succo di limone
  • decora con una fetta di limone.